Immagine Progetto No Barriere Associazionelucacoscioni
Progetto soccorso civile per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
di Progetto No Barriere Associazionelucacoscioni - lunedì, 10 novembre 2014, 10:57
 

Chi siamo

L'Associazione Luca Coscioni è, fin dal momento della sua fondazione, una delle organizzazioni maggiormente attive ed incisive nella tutela della ricerca scientifica e dell’autodeterminazione della persona: beni tanto fragili quanto preziosi, sia per la vita delle persone che per la conservazione della democrazia. Ogni giorno promuoviamo azioni per il riconoscimento dei diritti delle persone malate e disabili. L’Associazione Luca Coscioni, è un’associazione di promozione sociale riconosciuta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Cosa facciamo sul tema disabilità

L'Associazione Luca Coscioni conduce da anni iniziative volte a garantire a tutte le persone disabili il riconoscimento di alcuni diritti fondamentali: il diritto di libertà di movimento, il diritto di parola, il diritto, dunque, di realizzare una vita pienamente autogestita attraverso la vita indipendente.  

In questi anni l’associazione ha ottenuto successi nei tribunali in meritto all'eliminazione delle discriminazioni nei confronti dei disabili relativamente alle barriere architettoniche e in Parlamento il riconoscimento del voto da casa per i malati intrasportabili. In molti Comuni l’associazione è riuscita a far approvare i cosiddetti PEBA (Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche) attraverso il coinvolgimento e l’azione di molti consiglieri comunali. Sul proprio sito mette a disposizione un’applicazione web per smartphone, tablet e pc volta alla pubblicazione alla segnalazione e alla geolocalizzazione delle barriere archittetoniche. L’associazione si batte da anni per l’aggiornamento del cosiddetto nomenclatore tariffario ovvero

Il nostro progetto per l’eliminazione delle barriere architettoniche

L’Associazione Luca Coscioni promuove un progetto, approvato e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, per la promozione dei diritti e delle pari opportunità, al fine di favorire la piena inclusione sociale delle persone con disabilità e prevenire ogni forma di discriminazione nei loro confronti in particolare sul tema delle barriere architettoniche. L’idea progettuale include un’azione di aggiornamento formativo al fine di creare un effetto moltiplicatore delle attività per il superamento delle discriminazioni nei confronti dei disabili. Quest’azione si svolgerà in molte città italiane ed è aperta a tutti coloro che siano interessati al tema e in particolare ai rappresentanti delle associazioni di disabili attive su tutto il territorio nazionale e dai loro consulenti e verterà sui diversi ambiti che riguardano il mondo delle disabilità, al fine di diffondere, quanto più possibile, quelle informazioni utili volte a rendere più efficace l’azione di tutela nei loro confronti. Per il progetto viene messo a disposizione un portale web dedicato: è la sede in cui ci si può confrontare, scambiare idee, promuovere iniziative e inviare segnalazioni; il Portale sistematizza la totalità della normativa locale, regionale, nazionale e comunitaria inerente l’abbattimento delle barriere architettoniche. L’associazione si batte da anni per l’aggiornamento del cosiddetto nomenclatore tariffario ovvero del documento che stabilisce la tipologia e le modalità di fornitura di protesi e ausili a carico del Servizio Sanitario Nazionale; non rinnovato da anni, costringe i disabili ad ausili vetusti e superati.